WEBOUT.ORG

fuori dal web

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

KEITH JARRETT, “CREATION”

E-mail Stampa PDF

KEITH JARRETT, “CREATION” (ECM Records)

L’ultimo disco di piano solo se l’è prodotto lui stesso. Ha scelto quali e quanti pezzi, e in quale maniera collocarli, estratti da sei concerti tenuti da aprile a luglio dell’anno scorso. Per la precisione e in ordine cronologico, tre a Tokyo (il 30 aprile, il 6 e il 9 maggio), uno a Toronto (il 25 giugno), uno a Parigi (il 4 luglio), uno a Roma (l’11 luglio). Quanto ai titoli, ha preferito usare la formula ‘Part’, “parte” - da I a IX -, come se il CD contenesse una lunghissima Suite (il tempo totale è di 72 minuti).


Read 0 Comments... >>
Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Ottobre 2015 14:36 Leggi tutto...
 

RENATO SELLANI - Glad There Is You

E-mail Stampa PDF

RENATO SELLANI, ‘Glad There Is You’ (Ponderosa Music&Art)

Quasi un anno fa, nella notte fra venerdì 31 ottobre e sabato 1 novembre si spegneva il pianista Renato Sellani. ‘Glad There Is You’, un doppio CD inciso in solitudine nei mesi di aprile e maggio per l’etichetta italiana Ponderosa Music&Art appare perciò come un congedarsi in punta di piedi da parte di un musicista assai popolare negli anni ’60, per le sue apparizioni al fianco di Mina negli indimenticabili varietà del sabato sera, quando l’accensione del televisore, ancora in bianco e nero, aveva anche un significato rituale, quello di confermare l’unità della famiglia. Dotato di un tocco elegante, improvvisatore inesauribile, Sellani interpreta ogni pezzo tutte le volte in maniera diversa, mantenendo sempre l’amore per lo swing e per la melodia. E riesce ad evitare le insidie della sdolcinatezza, del troppo zucchero nel caffè, che allontana dal gusto originale, e che nella musica infastidisce l’ascolto. Ma ciò che risalta immediato è il suo essere confidenziale, quasi ad indirizzare il fruitore del suo pianismo a mettersi comodo, a non pensare alle

preoccupazioni quotidiane, per lasciarsi avvolgere dalle diverse situazioni musicali.


Read 0 Comments... >>
Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Novembre 2015 17:15 Leggi tutto...
 

ROBERTO FONSECA AL ‘BLUE NOTE’ DI TOKYO

E-mail Stampa PDF

ROBERTO FONSECA AL ‘BLUE NOTE’ DI TOKYO

Avrebbe meritato di suonare più di due giorni, come avviene per i musicisti maggiormente affermati, il pianista cubano Roberto Fonseca (L’Avana, 29 marzo 1975), per la prima volta dal vivo al ‘Blue Note’ di Tokyo, a guidare il suo trio, con il quale, per altro, si esibisce in formazioni più ampie da almeno tre anni.


Read 0 Comments... >>
Ultimo aggiornamento Lunedì 19 Ottobre 2015 08:29 Leggi tutto...
 

Carlo Volpato - Compilation 1992-2012

E-mail Stampa PDF

Carlo Volpato Compilation 1992-2012

Esce oggi la mia Compilation che comprende otto brani inediti, pubblicati sotto lincenza Creative Commons, che vanno dal 1992 al 2012, quindi con libero download e permesso di esecuzione non per fini commerciali, registrati tra la fine del 2012 e l'inizio del 2013.
Il genere potrebbe essere definito fusion anche se questo termine è molto generico e riduttivo visto che due brani sono composizione per solo chitarra, eseguiti con la mia vecchia Giannini (1981) recentemente amplificata e che ho usato anche per alcuni temi e soli di altri brani. Uno di questi, "1ott92, primi passi", era nato come tipo standard jazz e eseguito in pubblico in quartetto con il sax al tema. Così come “Giulia Alice” altro brano già eseguito nello stesso periodo, nato anch’esso come standard bossa-nova, di cui però non avevo una valida registrazione.

Scarica il cd nell'area download del sito

 

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 03 Settembre 2015 11:55 Leggi tutto...
 

Bologna Jazz Festival 10° Edizione

E-mail Stampa PDF

Bologna Jazz Festival 10° Edizione

24 ottobre - 26 novembre 2015

Dieci concerti in teatro per i dieci anni del Bologna Jazz Festival. Ma per l’edizione del decennale il festival jazz bolognese entrerà anche nei più rinomati live club cittadini, oltre ad avere estensioni fuori porta: a Ferrara, San Lazzaro di Savena e Pieve di Cento. Il Bologna Jazz Festival 2015 andrà in scena ogni sera dal 24 ottobre sino al 26 novembre: un mese ininterrotto di concerti, master class e altri eventi per una full immersion nella jazz life internazionale e italiana. Una formula magniloquente per durata e numero di artisti coinvolti. Quest’anno il BJF ingrana una marcia in più, raddoppiando il numero di concerti principali nei teatri: il trio di Brad Mehldau, Ron Carter (con il quartetto “Foursight”), Kenny Garrett in quintetto, i James Farm (quartetto nel cui organico spicca una star come Joshua Redman), Children of the Light (ovvero Danilo Pérez, John Patitucci e Brian Blade), Terence Blanchard con l’E-Collective, il Mark Turner Quartet, Enrico Rava con il suo nuovo gruppo, Sylvie Courvoisier in duo con Mark Feldman, Volcan (con Gonzalo Rubalcaba, Jose Armando Gola, Horacio “El Negro” Hernandez, Giovanni Hidalgo).


Read 0 Comments... >>
Ultimo aggiornamento Lunedì 19 Ottobre 2015 08:33 Leggi tutto...
 



Login Form

Per accedere alle risorse riservate è necessario logarsi.

Who's Online

 22 visitatori online